Mese: Aprile 2019

Documento presentato da No Guerra No NATO al convegno sul 70° della NATO, Firenze, 7 aprile 2019

Scarica la documentazione presentata dal Comitato Nazionale No Guerra No NATO - CNGNN al convegno internazionale sul 70° della NATO, Firenze, 7 aprile 2019

I 70 ANNI DELLA NATO: DI GUERRA IN GUERRA

GRUPPO DI LAVORO
Francesco Cappello, Giulietto Chiesa, Franco Dinelli, Manlio Dinucci, Berenice Galli, Germana Leoni von Dohnanyi, Jeff Hoffman, Giuseppe Padovano, Marie-Ange Patrizio, Jean Toschi M. Visconti, Luisa Vasconcelos, Fernando Zolli

INDICE

1. La NATO nasce dalla Bomba

2. Nel dopo-guerra fredda la NATO si rinnova

3. La NATO demolisce lo Stato Jugoslavo

4. La NATO si espande ad Est verso la Russia

5. USA e NATO attaccano l’Afghanistan e l’Iraq

6. La NATO demolisce lo Stato libico

7. La guerra USA/NATO per demolire la Siria

8. Israele ed emiri nella NATO

9. La regia USA/NATO nel colpo di stato in Ucraina

10. L’escalation USA/NATO in Europa

11. La portaerei Italia sul fronte di guerra

12. USA E NATO bocciano il Trattato ONU e schierano in Europa nuove armi nucleari

13. USA e NATO affossano il Trattato INF

14. L’Impero Americano d’Occidente gioca la carta dellla guerra

15. Il sistema bellico planetario USA/NATO

16. Per uscire dal sistema di guerra uscire dalla NATO

 

Leggi il testo completo

Documento finale Convegno di Firenze 7 aprile 2019

DICHIARAZIONE DI FIRENZE
PER UN FRONTE INTERNAZIONALE NATO EXIT

 

Il rischio di una grande guerra che, con l’uso delle armi nucleari potrebbe segnare la fine dell’Umanità, è reale e sta aumentando, anche se non è percepito dall’opinione pubblica tenuta all’oscuro dell’incombente pericolo.

È di vitale importanza il massimo impegno per uscire dal sistema di guerra. Ciò pone la questione dell’appartenenza dell’Italia e di altri paesi europei alla NATO.

La NATO non è una Alleanza. È una organizzazione sotto comando del Pentagono, il cui scopo è il controllo militare dell’Europa Occidentale e Orientale.

Le basi USA nei paesi membri della NATO servono a occupare tali paesi, mantenendovi una presenza militare permanente che permette a Washington di influenzare e controllare la loro politica e impedire reali scelte democratiche.

La NATO è una macchina da guerra che opera per gli interessi degli Stati Uniti, con la complicità dei maggiori gruppi europei di potere, macchiandosi di crimini contro l’umanità.

La guerra di aggressione condotta dalla NATO nel 1999 contro la Jugoslavia ha aperto la via alla globalizzazione degli interventi militari, con le guerre contro l’Afghanistan, la Libia, la Siria e altri paesi, in completa violazione del diritto internazionale.

Tali guerre vengono finanziate dai paesi membri, i cui bilanci militari sono in continua crescita a scapito delle spese sociali, per sostenere colossali programmi militari come quello nucleare statunitense da 1.200 miliardi di dollari.

Gli USA, violando il Trattato di non-proliferazione, schierano armi nucleari in 5 Stati non-nucleari della NATO, con la falsa motivazione della «minaccia russa». Mettono in tal modo in gioco la sicurezza dell’Europa.

Per uscire dal sistema di guerra che ci danneggia sempre più e ci espone al pericolo imminente di una grande guerra, si deve uscire dalla NATO, affermando il diritto di essere Stati sovrani e neutrali.

È possibile in tal modo contribuire allo smantellamento della NATO e di ogni altra alleanza militare, alla riconfigurazione degli assetti dell’intera regione europea, alla formazione di un mondo multipolare in cui si realizzino le aspirazioni dei popoli alla libertà e alla giustizia sociale.

Proponiamo la creazione di un fronte internazionale NATO EXIT in tutti i paesi europei della NATO, costruendo una rete organizzativa a livello di base capace di sostenere la durissima lotta per conseguire tale obiettivo vitale per il nostro futuro.

COMITATO NO GUERRA NO NATO / GLOBAL RESEARCH

Firenze, 7 Aprile 2019

https://www.globalresearch.ca/nato-exit-dismantle-nato-close-down-800-us-military-bases-prosecute-the-war-criminals/5670610

 

Scarica la documentazione presentata dal Comitato Nazionale No Guerra No NATO - CNGNN al convegno internazionale sul 70° della NATO, Firenze, 7 aprile 2019

Presentazioni degli scritti di Ho Chi Minh (Foto e video)

Presentazioni di Ho Chi Minh - Patriottismo e internazionalismo

BARI | 10 aprile 2019

Abbiamo parlato di Ho Chi Minh e di Lenin, di colonialismo e imperialismo, della guerra in Vietnam, di internazionalismo, di solidarietà tra i popoli oppressi e i lavoratori sfruttati di tutti i Paesi.
Con Andrea Catone, Mariano Leone e Alessia Franco da Prinz Zaum a Bari.

ROMA | 12 aprile 2019

Presentazione degli scritti e dei discorsi di Ho Chi Minh – Patriottismo e internazionalismo a cura di Andrea Catone e Alessia Franco

Saluti di Vincenzo Vita (Presidente AAMOD)

Interventi di:

Andrea Catone (curatore del volume)

Alexander Höbel (storico del movimento operaio)

Francesco della Croce (Rete Italia – Vietnam)

Con la presenza e l’intervento di Nguyen Thi Bich Hue (Ambasciatrice della Repubblica Socialista del Vietnam in Italia)

Presiede: Marco Carmeliti (Rete Italia – Vietnam)

ROMA | AAMOD Sala “Zavattini” – Via Ostiense 106

(Di seguito i video degli interventi realizzati da Labaro Tv)

Intervento dell'ambasciatrice del Vietnam in Italia Nguyen Thi Bich Hue

Intervento di Andrea Catone

Intervento di Alexander Höbel

Intervento di Francesco Valerio Della Croce